mercoledì 22 giugno 2016

domenica 19 giugno 2016

GEOGRAFIA, TIC E CREATIVITA'

AD: esperienze didattiche dall'infanzia alla secondaria

Lo so, dovrei finire le relazioni e le verifiche... poi faccio una pausa e trovo queste belle cose e non riesco proprio a tenerle solo per me.
Perciò ecco qua:

ORCOLAT a cura dell'ins. Dorigo - Scuola dell'Infanzia di Rive d'Arcano (il formato .epub può essere visualizzato con dispositivi Apple) file epub - pagina Materiali del sito dell'IC San Daniele  . E' un ebook sul terremoto frutto di uno splendido lavoro con i bambini della scuola dell'infanzia. Se avete un iPad scaricatelo ed apritelo in iBooks, potrete così vederlo completo di suoni e video. Con altri strumenti servono programmi per vedere i formati .epub. Ho provato sul pc Windows e purtroppo non si sentono i rumori, comunque vale lo stesso la pena.



- Sviluppare le competenze linguistiche con il coding - esperienza realizzata in una seconda classe primaria: COSTRUZIONE DI PLAYING STORY (o libri-game) articolo - storia iniziale
Storia costruita con Scratch https://scratch.mit.edu/projects/114244000/ (alla prima domanda dell'orsetto rispondete "Sì" S maiuscola ì minuscola accentata, altrimenti non capisce e si blocca)
Esempi delle storie realizzate https://scratch.mit.edu/projects/92738186/ 

- Erbario in movimento, la realtà aumentata - esperienza in una scuola secondaria di primo grado - articolo
Per capire bene di cosa si tratta dovete usare due app gratuite sul tablet o sullo smartphone: una per leggere il codice QR (non indispensabile) e AURASMA. Seguite le istruzioni per leggere l'erbario in realtà aumentata: mettete su un pc le foto dell'erbario e con l'app AURASMA inquadrate le foto delle piante. Sembra macchinoso, ma non lo è. Ne vale assolutamente la pena.

Quello che accomuna queste tre esperienze è la versatilità. Tutte tre possono essere adattate a tutti gli ordini scolastici e richiedono l'uso di poca tecnologia (basta anche solo un tablet in classe).

Sono esempi di un uso corretto delle tecnologie, dove i computer e i tablet sono "strumenti" per raggiungere competenze in diverse materie e lo scopo non è "imparare ad usare il tablet".

Un saluto a tutti
Laura 
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...